HOME IL  G.F.O. NEWS I NOSTRI PLASTICI LE FERROVIE
dsc03168La bellissima sottostazione elettrica completamente autocostruita, compresi i trasformatori, da Beppe Ravasio.

















La curva in salita che raccorda le linee anteriore e posteriore. E' stata allungata per diminuire la pendenza ed è stata girata in modo da avere la salita sul binario esterno. Attualmente è in fase di realizzazione il paesaggio, a cura di Beppe Ravasio e Marco Ponzoni.


Vista del plastico n
dsc03170ella sua lunghezza.   








dsc03172I due ponti sui torrenti che attraversano il plastico. A destra il raccordo alla sottostazione elettrica.







dsc03177









Uno scorcio dei binari di stazione a Borghetto.    Si notino i bellissimi pali della linea aerea, realizzati da Beppe Ravasio, maestro delle saldature invisibili


dsc03179Particolare del raffronto tra il vecchio ed il nuovo quadro sinottico.






dsc03182Il modulo dei due cappi di ritorno della linea a falso doppio binario. In primo piano il ponte misto ferroviario e stradale realizzato da Luca Erroi.




HOME
IL  G.F.O.
NEWS
I NOSTRI PLASTICI
LE FERROVIE
GALLERIA DI IMMAGINI
 

Dopo più di vent'anni di onorato esercizio, il vecchio plastico sociale era ridotto in condizioni tali da non poter più sopportare i trasporti necessari per essere esposto al pubblico. Per questo è rimasto per due anni montato nella sede del GFO, mentre il suo posto, nelle varie manifestazioni espositive, è stato preso dal nuovo plastico digitale a moduli dei singoli soci. In occasione del montaggio in sede del grande plastico delle valli  ( FVB – FVS), si è deciso di eliminare i moduli più malandati e di trasformarlo in un impianto lineare, lungo più di 11 metri. Sono stati riutilizzati, con pochissime modifiche, la stazione di Borghetto, il tratto di piena linea con i cambi di dislivello ed il modulo con i due cappi di ritorno. Si è dovuta rifare invece la curva in salita di raccordo tra la linea anteriore e posteriore. 

E' in fase di completamento il nuovo quadro sinottico di  comando, che prevede la doppia alimentazione analogica e digitale.


dsc03174












 
Site Map